Tag

, ,

Sarà che so, fin da adesso, che questo mese sarà pieno di impegni lavorativi e privati, sarà perché ho preso l’impegno di scrivere il blog il più possibile fino a Natale ma oggi, a differenza degli anni passati, ho preso già i primi regali di Natale e mentre cominciavo a pensare ai regali giusti per le mie persone care ho deciso, che l’argomento di oggi, sarebbe stato proprio questo: come scegliere i regali.

Sì perché molti danno per scontato che basti davvero solo il pensiero ma, questo sarebbe sempre vero, se il pensiero fosse almeno fatto in relazione alla persona a cui devo fare il regalo e non dettato dalla necessità (e basta) di “prendere qualcosa che rientri nel budget”.

Secondo me non c’è niente di peggio che ricevere un regalo sbagliato, se non il fatto di riceverlo da una persona che si credeva vicino!

Per fare un bel regalo, anche se si conosce da poco la persona a cui si vuole farlo, bisogna prima di tutto avere sinceramente un interesse per lei e bisogna almeno aver ascoltato e capito quelle che sono le sue passioni e i suoi interessi.

Basta poco: un colore, una collezione, un accessorio preferito, una predilizione … ed è fatta!

E’ inutile cercare di stupire vagando a vuoto per i negozi, è inutile fingere di averci pensato, è inutile fare un regalo ad una persona che non si ha a cuore.

Può essere un po’ elaborato cercare di fare il regalo giusto, perché ci possono essere più tipologie possibili ma, quanto è bello aggiungere un nuovo momento di affinità ad un’amicizia che magari sta nascendo o ad un rapporto che esiste da sempre?

I migliori regali di circostanza (da fare a colleghi di lavoro, amici-conoscenti, parenti “alla lontana”) e che strappano sempre un sorriso sincero sono: vino e cibo (preferibilmente dolci!!!) oppure oggetti venduti da enti di beneficienza.

Annunci