Tag

, ,

carteddate delle zie Natale 2011

Le carteddate sono un dolce tipico pugliese, abbastanza elaborato, che si prepara soprattutto a Natale; a Bologna si possono trovare, in questo periodo, solo in alcuni fornai di origine rigorosamente pugliese; la “Focacceria Belvedere” in via Corticella, che vende anche il buonissimo pane di Laterza, le produce secondo una ricetta centenaria della propria famiglia.
Ogni città e ogni famiglia pugliese ha la propria ricetta, nella mia famiglia la perfetta ricetta delle mie zie rimane ancora un segreto anche per me; se per caso poi venissero a sapere che diffondo pubblicamente le mie ricette penso di potermi scordare di ricevere prima o poi il loro ricettario, come fin da bambina mi hanno sempre promesso!
Le mie zie quando vengono interrogate sulle loro ricette e vogliono assolutamente continuare a tenerle segrete sono straordinarie, per prima cosa alla domanda rispondono subito con un’altra domanda “ma tu come la fai?” e per prendere tempo e fingere di farle nello stesso modo (come se esistesse una ricetta oggettiva per tutto) si inventano delle variazioni che vanno dal magico all’empirico “ma tu ti bagni le dita prima di prendere l’impasto?”, “ma come batti il contenitore? Così (…)? O così (…)?”, “ma era scirocco?”, “le mani devono essere calde, quello e’!” un vero spasso per me che mi trovavo ad assistere a queste scene fin da piccola e sapevo che la ricetta in realtà sarebbe rimasta un segreto ancora per molto.

In attesa della loro ogni anno continuo a sperimentare la mia ricetta delle carteddate pugliesi, questa e’ quella di quest’anno:

Ingredienti:
400 g farina
20 g lievito di birra
Mezzo bicchiere di vino bianco
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Olio per friggere
Miele
Buccia di limone non trattato

Sciogliere il lievito in poca acqua tiepida e impastatelo con la farina, l’olio, il vino e un po’ d’acqua (se necessario) fino ad ottenere un impasto morbido. Formate una palla e fate lievitare per circa 2 ore. Stendere la pasta abbastanza sottile e ritagliare con una rotella tante fettucce larghe 5 cm e lunghe 30 cm, prendete ogni fettuccia e pizzicatela ripiegandola nel senso della larghezza ogni 3-4 cm.
Friggere le carteddate in abbondante olio.
Fate intiepidire il miele per renderlo bello liquido e versarlo sulle rosette di carteddate. Per ultimo grattuggiateci sopra il limone (attenzione al bianco che risulta molto amaro).

Guarda questo video su YouTube: