Tag

, , , , , ,

20120501-092706.jpg

Una delle cose che rende un giorno diverso dall’altro e’ senz’altro la colazione. Se i giorni lavorativi spesso sono scanditi dalle solite colazioni un po’ veloci con il pensiero del traffico da schivare e delle cose da fare, la domenica e i giorni di festa hanno tutto un altro inizio.
Quando si ha in mente di fare una gita fuori porta e’ molto probabile preferire una tappa intermedia nella propria pasticceria preferita, dove e’ possibile sedersi al tavolino e dove soprattutto, soltano li’, preparano il nostro cornetto preferito (io sono abbastanza selettiva su questo argomento, se qualcuno di Bologna vuole consigliarmi qualche pasticceria gliene sarei grata… ovviamente con laboratorio attiguo!).
Se invece ci si vuole godere la luce mattutina della cucina e il profumo di una colazione diversa da cuocere sorseggiando con calma il primo caffe’ allora, la ricetta da fare e’ quella dei pancake.
Visto che avevo del latticello in frigo ho usato la ricetta dei “Classic buttermilk pancake” tratta dal libro “Buon appetito America!” di Laurel Evans (seguite la sua ricetta alla lettera e sentirete che bonta’!) ma, una delle prossime domeniche provero’ una ricetta super collaudata da Linda senza latticello che, per questo, potra’ essere un’ottima alternativa dell’ultimo momento…abbiate ancora un po’ di pazienza!

20120501-092543.jpg

Ingredienti
35 g burro fuso
Un uovo
250 g latticello
135 g farina
2 cucchiaini zucchero
1/2 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1/4 cucchiaino di bicarbonato di sodio

Un cucchiaio di olio per ungere la padella

Sciroppo d’acero e burro per servire

Sbattere insieme l’uovo, il latticello ed il burro. Mescolare la farina, lo zucchero, il sale, il lievito e il bicarbonato di sodio. Versare gli ingredienti liquidi su quelli secchi e sbattere fino ad amalgamarli, ma senza lavarorarli troppo. Se la pastella e’ grumosa va bene lo stesso.
Scaldare l’olio in una padella antiaderente grande su fuoco medio, poi eliminare quello in eccesso con la carta da cucina. Quando la padella e’ ben calda, versateci un mestolo di pastella. Girare la frittella quando i bordi si asciugano e al centro si formano delle bolle, dopo circa 2-3 minuti. Il fondo dovrebbe essere ben dorato, cuocere l’altro lato finche’ e’ dorato, per 2 minuti.
Ripetere con il resto della pastella e servire subito con una noce di burro e abbondante sciroppo d’acero.

20120501-092620.jpg