Tag

, , , , , ,

20120616-220046.jpgPorta uovo Greengate

Tipico pane per la colazione o il brunch di origine ebraica, ho assaggiato per la prima volta i bagel in un viaggio a Praga (ultimo viaggio fatto in uno di quei ponti cosi’ belli da vedere sul calendario ma altrettanto affollati da decidere di non cascarci mai piu’).
Domenica mattina presto, certi di allontanarci dalle solite destinazioni dei turisti a Praga, ci siamo diretti in tram verso il Museo d’arte moderna e contemporanea, un palazzo di cemento e vetro che nei suoi silenziosi quattro piani bianchi pieni di luce, raccoglie ogni tipo di arte figurativa contemporanea… una destinazione obbligata per dei veri appassionati d’arte contemporanea.
Riappacificati con il mondo, alla fine del nostro viaggio nell’arte, io e mio marito non avevamo voglia di rituffarci nel fiume di gente che in quel momento avremmo trovato nei ristoranti del centro e cosi’ ci siamo facilmente convinti per un brunch di fronte al museo al Bohemia Bagel , una catena di ristoranti per pasti veloci un po’ radical chic (cucina sana e arredi essenziali black and white …questo almeno 5 anni fa!). Ebbene, sara’ perche’ questa scoperta e’ stata anche associata ad uno di quei pochi momenti di tranquillita’ di quel viaggio ma, da quel momento mi sono innamorata di questo tipo di colazione.
Ero sicura che il ricordo me li avrebbe riportati alla mente sempre piu’ buoni di qualsiasi tentativo homemade ma mi sono dovuta ricredere.

20120616-215908.jpg

Porta uovo, tazza e tovagliolo Greengate

15 g lievito di birra in polvere
2 cucchiai di olio
250 ml acqua tiepida
2 cucchiaini di sale
50 g zucchero
1 cucchiaio di miele d’acacia
500 g farina

1 tuorlo

Sciogliere il lievito in 250 ml di acqua tiepida e aggiungere l’olio. In una ciotola mescolare la farina, lo zucchero e il sale, fare una fontana nel centro e versarvi gradatamente il lievito. Lavorare gli ingredienti per 10 minuti fino a creare un impasto omogeneo. Coprire con un canovaccio umido e far lievitare in un luogo caldo per 45 minuti finche’ non raddoppiera’ di volume.
Quando l’impasto sara’ lievitato dividere l’impasto in 12 porzioni e formare delle palline. Forare il centro di ogni pallina con un dito e allargare l’apertura finche’ diventera’ simile a una ciambella. Lasciare lievitare i bagel per altri 15 minuti.
Portare ad ebollizione una pentola di acqua e immergervi i bagel 1 minuto per lato. Adagiare i bagel sulla piastra del forno con la carta forno, lasviarli raffreddare per altri 5 minuti, spennellarli con l’uovo e infornarli a 200 C per 20 minuti.

20120616-220005.jpg

20120616-233243.jpg

Con questa ricetta dolce partecipo a Get on Aid in the Kitchen di Cucina di Barbara

20120617-230354.jpg

Annunci