Tag

, , , , , , ,

Ecco che cosa ci siamo trovati davanti questo weekend quando siamo ritornati in campagna dal nostro ciliegione

20120624-072454.jpg

Un trauma, e non solo dell’albero ovviamente!
L’altro giorno mi sono dimenticata di aggiungere che ormai il nostro ciliegione sembra essere invecchiato troppo; all’inizio era molto piu’ ramificato e bisognava spesso infilarsi tra i rami che scendevano giu’ per il declivio… e’ cominciato circa 4-5 anni fa: le estremita’ di alcuni rametti prima e dei rami piu’ grossi dopo hanno cominciato come a “mummificarsi” e, invece di offrire foglie e frutti, sembravano inevitabilmente addormentati nell’inverno appena passato. Il primo anno pensavo che una sana potatura lo avrebbe rinvigorito ma, dal terzo anno, ho dovuto rassegnarmi a quello che mio marito mi diceva sulla vecchiaia ormai avanzata del nostro alberone.
Ieri, proprio mentre avevo inforcato la fotocamera per mostrarvi il mio ciliegione ho trovato la triste scena che avete visto; ancora una volta (come succede sempre anche con le persone a cui tengo) non sono riuscita a guardare in faccia la realta’ e (cercando indizi di ogni tipo) ho subito pensato alla stupidita’ di qualche estraneo che si fosse arrampicato per rubare le ciliegie degli uccelli (le abbiamo sempre chiamate cosi’ quelle dei rami piu’ alti), alla fine mi sono dovuta di nuovo rassegnare alla verita’.

Il dolce di oggi e’ un dolce tanto rustico da ricordare, con il profumo di farro che si sente quando lo si sforna, la terra, la corteccia e la forza.
Temevo di aver azzardato troppo con lo zucchero ma, quando le ciliegie sono dolci…

20120622-231142.jpg

Ingredienti
180 g farina di farro
100 g zucchero
70 ml olio di semi di arachide
150 g yogurt intero
2 uova
1/2 bustina di lievito
1/4 cucchiaino di sale
30 cl marsala
250 g ciliegie sode e mature

Snocciolare le ciliegie, tagliarle in due e infarinarle ben bene. Sbattere con le fruste le uova con lo zucchero e il marsala, aggiungere l’olio e lo yogurt. Mescolare la farina con il lievito e il sale e unirla al composto di uova. Amalgamare le ciliegie mescolando dolcemente con una spatola. Foderare una forna da plumcake con la carta da forno inumidita e versarvi il composto.
Infornare a 180 C per almeno 40 mn.

20120622-231227.jpg

20120622-231658.jpg

Con questa ricetta partecipo al contest A tutto dolce! del blog L’incapace in cucina

20120629-221750.jpg

Partecipo anche al contest I colori dell’estate dei blog Ale’s Kitchen- Rosso pomodorino e Chateau des Gourmandises

20120803-085454.jpg