Tag

, , ,

20120811-130644.jpg

La regina Claudia e’ un tipo di prugna estiva che io raccolgo ogni anno sempre in campagna dei miei suoceri.
Con una patina spessa che tende a rimanere anche dopo essere stata lavata e asciugata, con un colore che rimane acerbo anche quando arriva il momento giusto per essere mangiata, la regina Claudia non e’ un tipo di prugna particolarmente diffusa sul mercato italiano a differenza di quello francese dove viene ampiamente commerializzata soprattutto per il consumo fresco.
E, come spesso accade per le persone, la scelta del nome anche in questo caso non e’ casuale.
Aromatica, soda e farinosa quanto basta per dare in bocca un senso di pienezza traboccante, con una punta di acidulo tanto piacevole da portare a mangiarne subito un’altra, nonostante l’aspetto, questa e’ davvero la regina delle prugne!

20120811-130927.jpg

Ingredienti
400 g prugne regina Claudia
100 g zucchero semolato
50 g mandorle tritate
50 g farina 00
50 g fecola
4 uova
50 g latte
1 cucchiaino di lievito
1 limone

Lavare le prugne, tagliarle a fettine spesse e bagnarle con il succo di limone. Setacciare la farina con la fecola e il lievito. Imburrare e infarinare uno stampo da forno di media grandezza o degli stampini monoporzione. Lavorare i tuorli finche’ saranno spumosi, amalgamare lentamente lo zucchero continuando a mescolare e il latte. Aggiungere a cucchiaiate la miscela di farine e le mandorle. Amalgamare delicatamente all’impasto meta’ delle prugne. Montare gli albumi a neve e unirli al composto. Versarlo nello stampo e disporre sopra le prugne rimanenti.
Cuocere per 25 mn a 180 C.
Lasciare intiepidire per 5 mn, spolverizzare con zucchero a velo e servire.

20120811-130206.jpg

Con questa ricerca partecipo al contest Dolci al cucchiaio del blog Dolci a gogo

20120919-224908.jpg

Advertisements