Tag

, , , , , , ,

20121016-164423.jpg

Ormai tutto e’ a regime, il tempo metereologico si sta riallineando al tran tran lavorativo e finalmente riesco a godere del mio mese dell’anno preferito.
Ottobre e’ cosi’!
Comincia, a Bologna, con la festa di San Petronio, ancora cosi’ vicina alle vacanze da risultare quasi improvvisa e, per questo, ancora piu’ gradita in mezzo al calendario lavorativo; ormai, un ponte perfetto per fare la vendemmia, mettere a dimora alberi e piccoli frutti in campagna e per fare giardinaggio in balcone.
Procede (in perfetto stile matrimonio indiano, lo ammetto!) con almeno una settimana di festeggiamenti per il mio compleanno (il 12) nella quale ogni scusa e’ buona per concedermi tanti bei momenti e gongolare per i pensieri e i regali ricevuti dalle persone care. In realta’ quest’anno mancano ancora i festeggiamenti in famiglia e una cenetta con gli amici piu’ cari e, visto che saranno al centro dei prossimi weekend, credo che da quest’anno la durata dei festeggiamenti aumentera’ ancora!
Andra’ ancora avanti con una gita a Castel del Rio per raccogliere marroni, nuove parole dette dal mio bimbo, altre piante per i davanzali e si concludera’ con il pensiero dell’inverno vicino pieno di nuovi dolci da sfornare.

20121016-164401.jpg

Per questo dolce da colazione americano ho usato, con qualche micro modifica, la ricetta di Laurel Evans tratta dal libro “Buon appetito America!”
In attesa di nuove e piu’ personali varianti, ecco il mio Banana bread n.1, piu’ vicino al plumcake che al bread ma perfetto per una energetica colazione d’ottobre

Ingredienti
150 g farina 00
100 g farina farro
150 g zucchero
Un cucchiaino di bicarbonato di sodio
Mezzo cucchiaino di sale
Mezzo cucchiaino di cannella
100 g di noci (tagliate a pezzetti) Noberasco
3-4 banane mature
75 g yogurt
2 uova
Mezza tazzina di caffe’ espresso

Mescolare le farine, lo zucchero,il bicarbonato, il sale, la cannella e le noci. Schiacciare con una forchetta le banane, mescolarle allo yogurt, le uova, il burro fuso e il caffe’. Incorporare gli ingredienti liquidi a quelli secchi e versare nello stampo da plumcake, infornare per 55 mn a 190 C.

Con questa ricetta partecipo al contest “Wow…che dolce!” del blog Arricciaspiccia

Annunci